Call: 0123456789 | Email: info@example.com

Crypto Exchange costruisce il portafoglio Bitcoin con riconoscimento delle impronte digitali


Il nuovo portafoglio crittografico di Gate.io è dotato di uno scanner di impronte digitali per garantire la sicurezza e l’incolumità dei fondi dei clienti.

Crypto exchange Gate.io ha lanciato il suo portafoglio

Crypto exchange Gate.io ha lanciato il suo portafoglio hardware, il Portafoglio S1, per rafforzare la sicurezza, la protezione e la conservazione delle chiavi private di un utente, ha detto l’azienda in una release condivisa con Decrypt.

Con sede a Hong Kong, Gate.io facilita oltre 63 milioni di dollari al giorno sulle sue inserzioni di cripto e mira a promuovere le sue pratiche di sicurezza per i clienti con la nuova offerta di portafoglio hardware.

Secondo il comunicato, il Portafoglio S1 è una soluzione per la custodia di chiavi private per i fondi dei clienti con un display integrato con riconoscimento delle impronte digitali. In questo modo si crea una password unica per ogni titolare – poiché nessun individuo condivide le stesse impronte digitali – invece della necessità di memorizzare password complicate (che teoricamente possono essere forzate in modo brutale).

„La chiave privata è chiusa a chiave nell’hardware stesso, al sicuro lontano da internet, e rende più conveniente la firma quando l’utente effettua un trasferimento di uso quotidiano“, ha detto Marie Tatibouet, CMO di Gate.io, in una dichiarazione.

Ha aggiunto: „È il primo portafoglio hardware con un algoritmo di riconoscimento delle impronte digitali leader a livello mondiale in grado di inizializzarsi automaticamente quando rileva un attacco di forza bruta“.

Gate.io sostiene che il Portafoglio S1 supporta più

Gate.io sostiene che il Portafoglio S1 supporta più di 10.000 valute crittografiche, inclusi beni importanti come Bitcoin ed Ethereum, tra gli altri altcoins-althought non ce ne sono nemmeno così tanti elencati su CoinMarketCap.

Nel frattempo, la borsa ha notato che il rollout fa parte di un piano più ampio per costruire GateChain, la rete a catena di blocco di Gate.io. Alcuni utilizzi a questo proposito sono l’eventuale supporto per il Portafoglio S1 nell’indirizzo Vault di GateChain e per interagire senza soluzione di continuità con qualsiasi applicazione DeFi che operi sulla rete.

Il lancio del portafoglio arriva con la crescita del mercato dei crittografi che negli ultimi mesi ha registrato un’impennata, in particolare nello spazio DeFi, che è passato da un settore oscuro all’inizio di quest’anno ad attrarre oltre 11 miliardi di dollari sparsi in vari dapps a partire da oggi.